ASD MAGIC TORINO

HOKEY  E  CALCIO

...e i buoni consigli portano lontano...

...basta saperli ascoltare...

CARATTERISTICA DELLA SQUADRA: ALLEGRIA E DIVERTIMENTO


Allenamento

Strategie

Prima dell'allenamento chiacchiere su come affrontare il prossimo difficile incontro

Portiere

Allenamento intensivo del portiere per tentare di arginare il forte attacco avversario

Gioco di squadra

La squadra prova degli schemi...

PRIMA DI CAMPIONATO

La scorsa stagione il Magic Torino è riuscito nell'impresa prefissata, approdare alle finali nazionali di Wheelchair hockey e conquistare lo scudetto di serie A2. Dopo una finale dura ed equilibrata contro gli Avengers Padova, i torinesi portarono a casa il risultato, anche con il secondo posto il Magic sarebbe stato promosso nella massima serie di A1. Quest'anno il Magic ha come minimo l'obbiettivo di salvarsi per non retrocedere e rimanere in A1, nel girone dovranno affrontare: gli Sharks di Monza attuali campioni d'Italia, i Macron Warriors di Sabbioneta e i Blue Devils di Genova. Nella prima partita di campionato casalinga di questa domenica il Magic Torino ha affrontato i Blue Devils di Genova. La squadra di Torino ha cominciato la nuova stagione nel miglior modo possibile, portando a casa il risultato con una vittoria in rimonta. Vittoria importante che ha portato un'aria positiva nell'ambiente torinese. Il Magic si presenta in campo con Tonin Mario in porta, con Prima Francesco nonché capitano e Carapelle Daniele in difesa e in attacco con Tolla Nicola e Ceravolo Michelino. Il primo tempo le squadre si sono studiate, tanto possesso palla cauto del Magic che ci ha messo un po' a carburare. Genova molto propositivo che approfittando del momento traballante del Magic mette a segno vari tiri nello specchio della porta, ma la difesa e il portiere resistono chiudendo il primo quarto sullo 0 a 0. Nel secondo tempo la partita si mette in equilibrio, con molte azioni e tiri da ambe due le parti ma sfortunatamente il Magic va in svantaggio con un goal di Catania nonché la mazza più forte della squadra Genovese. Il Magic reagisce subito senza trovare il goal del pareggio chiudendo il secondo quarto sullo 0 a 1. Nel terzo tempo la partita si accende e le due squadre si affrontano a viso aperto, dopo pochi minuti il Magic trova il pareggio con il goal di Ceravolo su assist di Tolla. Il Magic acquista fiducia ma poco subisce la seconda rete dei genovesi sempre con Catania, il Magic cerca il goal del pareggio e lo trova con la seconda rete di Ceravolo sempre su assist di Tolla chiudendo il terzo quarto sul 2 a 2. Nel quarto ed ultimo tempo il Magic entra in campo deciso, un tempo davvero combattuto e avvincente dove le due squadre hanno tirato fuori carattere e determinazione. Nonostante tutto il Magic riesce a trovare il vantaggio con un'azione in solitaria di Tolla che realizza una rete fantastica, ma Genova non demorde e continua ad attaccare come la squadra casalinga, ma comunque il Magic trova il goal del 4 a 2 con Ceravolo sempre su assist del solito Tolla. Nonostante i falli subiti, nonostante il quasi ribaltamento di Tolla e nonostante il goal del solito Catania della squadra ospite il Magic chiude l'ultimo quarto sul 4 a 3 portando a casa la vittoria anche se sudata. Complimenti alle due squadre per il bello spettacolo, un complimento alla difesa del Magic e un complimento speciale al portiere Tonin che soprattutto nell'ultimo tempo è salito in cattedra effettuando delle parate fenomenali che hanno aiutato la squadra ad arrivare alla vittoria. Buona la prima per i torinesi.

Articolo di: Laganà Fabrizio